Novità in Parlamento


IL TURISMO IN PARLAMENTO

(Settimana dal 26 al 30 Ottobre 2009)

 

Senato della Repubblica

La Commissione Bilancio, ha concluso la discussione sulla Finanziaria 2010. Sono stati respinti quasi tutti gli emendamenti presentati. Il testo andrà in Aula mercoledì 4 novembre.

Consiglio dei Ministri

Il 28 ottobre si è svolto il Consiglio dei Ministri che ha approvato alcuni schemi di decreto  presidenziali  sul riordino di enti vigilati dai Ministeri di settore, in attuazione dell'articolo 26 del decreto-legge n. 112 del 2008 (cosiddetto "taglia-enti"), che dispone la soppressione di quelli per i quali non siano stati adottati i regolamenti di riordino e di riduzione della spesa.

Tra i vari schemi di decreto presentati sugli enti, sono inclusi:  l'Ente italiano montagna, l'Automobile Club d'Italia, il Club Alpino Italiano e l'Agenzia Nazionale del Turismo.

Il Decreto relativo all'ENIT - Agenzia nazionale del turismo conferma la diminuzione dei componenti dei membri del Consiglio di Amministrazione da 16 a 10, già prevista dall'art. 19  della legge n. 69/2009, del personale degli uffici dirigenziale da 19 a 16 unità e del personale non dirigenziale da 232 a 204 unità.

Tutti gli schemi approvati verranno inviati, per parere, al Consiglio di Stato ed alla Commissione parlamentare per la semplificazione della legislazione.

Incontro  tra Regioni e Governo

Venerdì 23 ottobre si è tenuto un incontro tra il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il  Presidente delle Regioni e delle Province autonome Vasco Errani.

E' stato ribadito che la Costituzione assegna alle Regioni la competenza esclusiva in materia di turismo e che le scelte del Ministero debbano essere preventivamente concordate e condivise con le Regioni.

Conferenza Stato - Regioni


Tra gli o.d.g.  (77 in tutto) della Conferenza Stato- Regioni del 29 ottobre erano presenti le discussioni sia sul  Piano Nazionale Promozionale Triennale 2010/2012, elaborato dall'Enit che sull'organizzazione dell'Osservatorio Nazionale del Turismo. I temi non sono stati affrontati.

Proposte del Partito "Italia dei Valori"

L' on. Borghesi dell'Italia dei Valori ha presentato due proposte di legge per il rilancio del turismo: la prima prevede di inserire il turismo tra le materie di legislazione concorrente tra lo Stato e le Regioni (articolo 117, terzo comma, della Costituzione) (A.C. 2801), la seconda prevede lo smantellamento dell'Enit, degli uffici di Ice, Simest, Infomest e Finest per accorparli in unici sportelli Promo-Italia.(A.C.2793).


 

 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale