Novità in Parlamento


IL TURISMO IN PARLAMENTO

(Mese di Agosto 2009)

 

Sulla G.U. n. 182 del 7 agosto 2009 è stata pubblicata l'ordinanza n. 3794 del  Presidente del Consiglio dei Ministri dal titolo "Misure per il rilancio dell'immagine dell'Italia e del settore turistico in connessione con le celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia e con l'evento Expo 2015".
L'ordinanza prevede la nomina del Capo di Gabinetto del Ministro per il turismo, Avv. Carlo Modica de Mohac, a Commissario delegato della Struttura di missione per il rilancio dell'immagine dell'Italia, organismo preposto  per l'attuazione del rilancio dell'immagine dell'Italia.
Il provvedimento conferisce a due delegati del Commisario  attuatori i poteri per gestire i compensi dei prestatori di servizi previsti dall'ordinanza, i rapporti della struttura di missione con le istituzioni,  la gestione amministrativa e contabile della stessa, per nominare dei collaboratori, 25 persone in tutto. 
I delegati del Commissario dovranno occuparsi della scelta dei fornitori per gli spazi pubblicitari e l'editoria.
Per esplicare le suddette funzioni il Commissario potrà avvalersi della collaborazione del Dipartimento dello sviluppo e la competitività del turismo e dell'ENIT.
Per coprire gli oneri connessi alle iniziative da realizzare sono stati stanziati 3 milioni di euro.


Il 26 agosto scorso il Ministro Scajola ha annunciato il decreto 23 luglio 2009, non ancora pubblicato in G.U.,  che prevede agevolazioni per le piccole e medie imprese che realizzeranno investimenti produttivi innovativi, con l'obiettivo di rafforzare la competitività del sistema industriale. 
Le risorse impegnate saranno di circa 700 milioni di euro, come prima dotazione.
Gli investimenti devono riguardare le aree tecnologiche dell'efficienza energetica, della mobilità sostenibile, delle nuove tecnologie della vita, delle nuove tecnologie per il made in Italy e delle tecnologie innovative per i beni e le attività culturali. Essi devono essere finalizzati allo sviluppo di piccole imprese di nuova costituzione; all' industrializzazione dei risultati di programmi qualificati di ricerca o di sviluppo sperimentale; alla realizzazione di programmi di investimento volti al risparmio energetico o alla riduzione dell'impatto ambientale; al perseguimento di specifici obiettivi di innovazione, miglioramento competitivo e tutela ambientale, che saranno precisati dal ministero dello Sviluppo economico con un successivo decreto.
I Programmi ammissibili devono essere relativi: alla realizzazione di nuove attività produttive; all'ampliamento di unità produttive esistenti; alla diversificazione della produzione in nuovi prodotti aggiuntivi; al cambiamento fondamentale del processo di produzione complessivo di un'unità produttiva già esistente.


 

 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale