Novità in Parlamento


IL TURISMO IN PARLAMENTO

(Settimana dal 7 all'11 luglio 2014)

 

IN SINTESI

  • L'Aula della Camera ha approvato il Decreto "cultura/ turismo" che ora passa al Senato
  • La riforma del Senato è stata approvata dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato, tra gli altri è stato approvato un emendamento che modifica l'art. 117 del titolo V



RESOCONTO COMPLETO

Camera dei Deputati

Aula

L'Aula, lo scorso 9 luglio, ha approvato l'articolo unico comprensivo di alcune modifiche approvate dalle Commissioni del decreto n.83 del 31 maggio 2014 "Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo" (A.C. 2426/A).

 
Si segnalano, tre le altre, le modifiche relative:

    all'art. 9 che varia i periodi in cui è possibile usufruire del credito d'imposta del 30% dei costi sostenuti per investimenti in digitalizzazione cominciando dal 2014, proseguendo per il 2015 e 2016, ed include  tra i beneficiari le agenzie di viaggi e i tour operator incoming (ovvero solo quelli che portano turisti in Italia);
    all'art. 10 che ora prevede l'estensione del credito di imposta per gli arredi, aggiorna gli standard minimi e uniformi su tutto il territorio nazionale dei servizi e delle dotazioni per la classificazione delle strutture ricettive e delle imprese turistiche, ivi compresi i condhotel, e prevede misure per favorire il rafforzamento delle imprese turistiche e la loro aggregazione in distretti turistici e reti d'impresa;
    all'art. 13 con l'aggiunta dell'art. 13 bis che prevede l'istituzione di un gruppo di lavoro presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze per la corretta applicazione della norma sul tax free shopping;
    all'art. 16 che prevede la presenza di un imprenditore scelto tra le organizzazioni di categoria più rappresentative nel Cda dell'ENIT e la preparazione di una Carta del Turista che consenta, mediante strumenti e canali digitali e apposite convenzioni con soggetti pubblici e privati, di effettuare pagamenti a prezzo ridotto per la fruizione integrata di servizi pubblici di trasporto e degli istituti e dei luoghi della cultura. 

Si ricorda che il testo ora passa all'altro ramo del Parlamento e deve essere convertito in legge entro il 30 luglio.

Link: http://www.camera.it/leg17/126?tab=5&leg=17&idDocumento=2426&sede=&tipo=

 
Senato della Repubblica

Commissione Affari Costituzionali 

La Commissione, lo scorso 10 luglio, ha approvato il ddl. "Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del Titolo V della parte seconda della Costituzione" (A.S. 1429) con alcune modifiche.

Tra i tanti, è stato approvato l'emendamento 26.1000 che modifica l'art. 117 del Titolo V della Costituzione, introducendo il turismo tra le competenze esclusive dello Stato, ma lascia alle Regioni il potere di legiferare in materia di pianificazione del territorio regionale e mobilità al suo interno, dotazione infrastrutturale, delle attività culturali, della valorizzazione dei beni ambientali, culturali e paesaggistici, di valorizzazione e organizzazione regionale del turismo.

Il provvedimento è all'esame dell'Aula.

Link: http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/Ddliter/comm/44283_comm.htm

 


 

 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale