Novità in Parlamento


IL TURISMO IN PARLAMENTO

(Settimana dal 30 giugno al 3 luglio 2014)

 

IN SINTESI

  • Il Presidente del Consiglio ha inaugurato il semestre di presidenza italiana
  • Il Decreto "cultura turismo" è in Aula alla Camera, numerosi gli emendamenti approvati
  • Audizione di Aniasa presso la Commissione Finanze della Camera


RESOCONTO COMPLETO

 

Consiglio dei Ministri

 

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, lo scorso 2 luglio a Strasburgo, ha presentato al Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria, il programma della Presidenza italiana.

Dal documento Programma della Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea si evince che al turismo è riconosciuta un'importanza fondamentale per la crescita economica in Europa; durante la presidenza si cercherà di esplorare la possibilità di sviluppare una strategia digitale europea che miri a promuovere i servizi turistici, gli itinerari culturali e le esperienze turistiche, di sviluppare piani di mobilità e di servizi di trasporto intermodale per favorire l'accesso a territori e luoghi lontani dai principali percorsi infrastrutturali, e si porrà particolare attenzione sull'occupazione della forza lavoro nel settore del turismo.

 

La Presidenza italiana ritiene necessario investire in corsi di formazione avanzata e creare una rete europea di buone pratiche in campo accademico al fine di formare una generazione di professionisti del turismo con un livello qualitativo elevato e costante.

 

Link: http://www.governo.it/Notizie/Palazzo%20Chigi/dettaglio.asp?d=76082

 

Camera dei Deputati

 

Commissione Cultura e Commissione  Attività produttive

 

Le Commissioni hanno concluso le votazioni degli emendamenti al decreto n.83 del 31 maggio 2014 "Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo" (A.C. 2426).

 

Sono stati approvati, tra gli altri, emendamenti relativi:

  • all'art. 9 che varia i periodi in cui è possibile usufruire del credito d'imposta cominciando dal 2014, proseguendo per il 2015 e 2016, relativo alle spese effettuate nel periodo d'imposta in corso alla data di entrata in vigore del presente decreto utilizzabile non prima del primo gennaio 2015;
  • all'art. 10 che ora prevede l'estensione del credito di imposta per gli arredi, aggiorna gli standard minimi e uniformi su tutto il territorio nazionale dei servizi e delle dotazioni per la classificazione delle strutture ricettive e delle imprese turistiche, ivi compresi i condhotel,  e prevede misure per favorire il rafforzamento delle imprese turistiche e la loro aggregazione in distretti turistici e reti d'impresa;
  • all'art. 13 con l'aggiunta dell'art. 13 bis che introduce un recupero dell'importo corrisposto da una società di Tax Free Shopping, non inferiore all'80% dell'importo IVA. Le risorse, che ne deriveranno, saranno destinate al "Fondo per la promozione del Turismo";
  • all'art. 16 che prevede la presenza di un imprenditore scelto tra le organizzazioni di categoria più rappresentative nel Cda dell'ENIT e la preparazione di una Carta del Turista che consenta, mediante strumenti e canali digitali e apposite convenzioni con soggetti pubblici e privati, di effettuare pagamenti a prezzo ridotto per la fruizione integrata di servizi pubblici di trasporto e degli istituti e dei luoghi della cultura.

Sono stati dichiarati, tra gli altri, inammissibili (cfr. fondo per la montagna 10.04, decontribuzione lavoratori stagionali 8.04).

 

 

Si ricorda che il testo deve essere approvato entro il 30 luglio. 

 

Link: http://www.camera.it/leg17/126?tab=4&leg=17&idDocumento=2426&sede=&tipo=


 
Commissione Finanze  

Aniasa è stata audita lo scorso 1° luglio sulla "Riforma della disciplina delle tasse automobilistiche e altre disposizioni concernenti l'imposizione tributaria sui veicoli" (A.C. 2397), in relazione alle tasse automobilistiche presentando una proposta di riallineamento della tassazione sull'auto aziendale al resto dell'Europa, con benefici anche per l'Erario.

 

Link: http://www.camera.it/leg17/360slAnnoMese=201407&slGiorno=01&shadow_organo_parlamentare=2080


 

 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale