Novità in Parlamento


IL TURISMO IN PARLAMENTO

(Settimana dal 17 al 21 giugno 2013)

 

IN SINTESI

  • Il Consiglio dei Ministri del 15 giugno ha approvato il "decreto del fare"
  • Il Consiglio dei Ministri del 19 giugno ha approvato il "decreto delle semplificazioni"
  • Approvato in via definitiva il decreto che contiene la nuova denominazione del Ministero dei beni e attività culturali e del Turismo e sul trasferimento del Dipartimento del Turismo ad esso nel decreto relativo alle emergenze ambientali ed Expo 2015
  • E' iniziata la discussione degli emendamenti al "Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2013"

RESOCONTO COMPLETO

Consiglio dei Ministri 15 giugno


Il Consiglio dei Ministri dello scorso 15 giugno ha approvato un decreto legge recante misure urgenti in materia di crescita. Il Presidente del Consiglio ha sottolineato che ha come base le  seiRaccomandazioni rivolte all'Italia dalla Commissione europea il 29 maggio 2013 nel quadro della procedura di coordinamento delle riforme economiche per la competitività ("semestre europeo").

Tra le varie misure di interesse del settore si segnala l'articolo relativo al Rilancio dei porti e della nautica con l'abolizione della tassa sulle piccole imbarcazioni (art. 23).

Il testo ad oggi (21 giugno) non è ancora stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e si ricorda che si deve procedere con l'iter parlamentare.
 
LINK:http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/testo_int.asp?d=71680

Consiglio dei Ministri 19 giugno

Il Consiglio dei Ministri del 19 giugno ha approvato un disegno di legge in materia di semplificazioni che contiene una serie di norme funzionali alla riduzione degli oneri amministrativi e informativi a carico di cittadini e imprese e utili per il rilancio dell'economia e l'ammodernamento del Sistema Paese.

LINK:http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=71736

Camera dei Deputati

Aula

E' stata approvata in via definitiva il decreto con il nuovo titolo "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 aprile 2013, n. 43, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell'area industriale di Piombino, di contrasto ad emergenze ambientali, in favore delle zone terremotate del maggio 2012 e per accelerare la ricostruzione in Abruzzo e la realizzazione degli interventi per Expo 2015. Trasferimento di funzioni in materia di turismo e disposizioni sulla composizione del CIPE"  (A.C. 1197)
Il comma 2 dell'art. 1 varia la denominazione del Ministero per i beni e attività culturali in "Ministero dei beni e attività culturali e del turismo" e propone l'incardinamento del Dipartimento del turismo nel Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Inoltre è stabilito che per Expo 2015 il Commissario unico esercita poteri sostitutivi per risolvere situazioni o eventi ostativi alla realizzazione delle opere essenziali e connesse alla partecipazione degli Stati e degli enti iscritti o al regolare svolgimento dell'evento.

LINK: http://www.camera.it/leg17/126?tab=&leg=17&idDocumento=1197&sede=&tipo=

Senato della Repubblica

Commissione Politiche dell'Unione Europea

E' iniziata la discussione degli emendamenti agli A. S. 587 "Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea - Legge di delegazione europea 2013" e A. S. 588 "Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2013" sono stati incardinati e la loro discussione avverrà in modo congiunto.

Con l'adozione del provvedimento si vorrebbero chiudere 19 procedure  d'infrazione e 11 casi pilota dell'Unione Europea, tra cui la procedura di infrazione n. 2012/4094, in materia di ordinamento e mercato del turismo.

Richiedono l'istituzione di un fondo nazionale di garanzia alimentato annualmente da una quota pari al 4% dell'ammontare del premio delle polizze di assicurazione obbligatoria.

LINK: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=SommComm&leg=17&id=703726


 

 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale