Novità in Parlamento




IN SINTESI

  • Il Consiglio dei Ministri ha deciso di non procedere con l'accorpamento delle festività;
  • Presentati emendamenti e rapporto del prof. Giavazzi al Decreto sulla spending review in discussione al Senato;
  • Il Decreto sviluppo/crescita continua il suo iter alla Camera.


RESOCONTO COMPLETO

Consiglio dei Ministri

Il Consiglio dei Ministri del 20 luglio ha deciso di non procedere all'accorpamento delle festività, ipotesi avanzata e resa nota da notizie stampa dei giorni scorsi, per tre ragioni di seguito indicate.

1) Secondo le stime della Ragioneria generale, la misura non dà sufficienti garanzie di risparmio, contrariamente a quanto indicato dalla norma (che individua nel risparmio di spesa la propria finalità principale).

2) A differenza di quanto indicato dal decreto legge del 2011 nella parte in cui fa riferimento a "diffuse prassi europee", non esistono in Europa previsioni normative di livello statale che accorpino le celebrazioni nazionali e le festività dei Santi Patroni. In alcuni Paesi (ad esempio la Germania, l'Austria e la Spagna) la celebrazione delle festività dei Santi Patroni rientra nell'autonoma determinazione delle autorità locali che le fanno coincidere col giorno a questi dedicato nel calendario gregoriano. Nei Paesi anglosassoni - ad esempio in Irlanda e in Scozia - i Santi Patroni delle principali città sono riconosciuti e celebrati, con giornate festive stabilite a livello statale.

3) L'attuazione della misura nei confronti dei lavoratori privati violerebbe il principio di salvaguardia dell'autonomia contrattuale, con il rischio di aumentare la conflittualità tra lavoratori e datori di lavoro.

LINK: http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/testo_int.asp?d=68751

Senato della Repubblica

Commissione Bilancio

La Commissione ha iniziato la discussione degli emendamenti (circa duemila) del decreto relativo alle "Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica, con invarianza dei servizi ai cittadini" (A.S. 3396).

Con gli interventi si prevede che il risparmio per lo Stato sarà di 4,5 miliardi per il 2012, di 10,5 miliardi per il 2013 e di 11 miliardi per il 2014.
Al link sottostante potete trovare il rapporto elaborato dal professore Giavazzi citato dal relatore del provvedimento Sen. Giarretta riguardante la riforma dei contributi alle imprese, considerata la stretta connessione tra tale documento e le tematiche affrontate dal decreto sulla spending review.

Il testo deve essere convertito in legge entro il 4 settembre.

LINK: http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/DF/283775.pdf

Camera dei Deputati

Commissioni Finanze e Attività produttive

Le Commissioni hanno approvato il provvedimento recante "Misure urgenti per la crescita del Paese" (A.C. 5312) con modificazioni.

Tra i vari, è stato approvato un emendamento relativo al mercato di lavoro, n. 46.03, che, tra gli altri, riguarda i lavoratori stagionali assunti a tempo determinato.

Si ricordano gli articoli relativi al settore:

  • l'art. 41 che propone  la razionalizzazione dell'ENIT  - Agenzia nazionale per il turismo.
    Il personale dell'ENIT all'estero, individuato nel limite di un contingente massimo di cinquanta unità definito in dotazione organica, può essere accreditato, previo nulla osta del Ministero degli affari esteri, presso le autorità consolari presenti.

  • l'art. 66 che propone, attraverso progetti pilota, la creazione di reti di impresa e di filiera tra le aziende del comparto turistico del territorio nazionale, i criteri e modalità per la realizzazione dei suddetti progetti saranno definiti con decreti del Ministro competente. Le risorse destinate a questa iniziativa sono pari a 8 milioni di euro.

  • l'art. 67 che propone la nascita di una Fondazione di studi universitari di perfezionamento sul turismo. La Fondazione, in collaborazione con gli istituti universitari esistenti, provvede alla progettazione, predisposizione e attuazione di corsi di formazione superiore e di formazione continua, volti allo sviluppo di competenze imprenditoriali, manageriali e politico - amministrativo per il settore turistico. Le risorse destinate a questa iniziativa sono pari a 2 milioni di euro.

Il testo è in agenda dell'Aula per lunedì 23 luglio.

LINK: http://www.camera.it/824?tipo=IG&anno=2012&mese=07&giorno=19

 


 

 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale