Novità in Parlamento


 

IL TURISMO IN PARLAMENTO

(Settimana dal 20 al 24 febbraio 2012)

 

 

IN SINTESI

  • All'o.d.g. del Consiglio dei Ministri del 24 febbraio l'approvazione del decreto semplificazioni tributarie
  • Il decreto liberalizzazioni ha iniziato il suo iter al Senato
  • Approvato in via definitiva il "Mille Proroghe"
  • Iniziato l'iter del Decreto semplificazione


RESOCONTO COMPLETO

Consiglio dei Ministri

E' in corso  questo pomeriggio, 24 febbraio,  il Consiglio dei Ministri: all'ordine del giorno l'approvazione del decreto semplificazioni tributarie.

Ci riserviamo di inviare maggiori informazioni nella giornata di lunedì prossimo.

LINK: http://www.governo.it/Presidente/Comunicati/dettaglio.asp?d=66804


Senato della Repubblica

Commissione Industria

Continua la discussione del provvedimento sulle liberalizzazioni (A. S. 3110) "Conversione in legge del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività" presso la Commissione Industria.

Gli emendamenti,  il n. 61.14 sulla riduzione dell'accisa sul gasolio e il n. 83.0.9 (testo 2) sulla trasformazione dell'ENIT in S.p.A. sono stati respinti.

Il provvedimento dovrebbe andare in Aula il giorno 29 febbraio.

LINK: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=SommComm&leg=16&id=636450

Camera dei Deputati

E' stato approvato dall'Aula, lo scorso 23 febbraio, in via definitiva senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, l'articolo unico del disegno di legge, già approvato dalla Camera e modificato dal Senato, di conversione del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative. Differimento di termini relativi all'esercizio di deleghe legislative (A.C. 4865-B).

Si ricorda che gli articoli di interesse del settore sono i seguenti:  

  • il comma 3) dell'art. 11 che procrastina al 31 dicembre 2012 il termine per l'aggiornamento dei diritti aeroportuali al tasso d'inflazione programmata, non essendo ancora stati sottoscritti alcuni contratti di programma, che rappresentano l'unico strumento per fissare la dinamica tariffaria negli aeroporti;

  • l'art. 11 bis che proroga al 2014 l'ammodernamento degli impianti funiviari;

  • i commi 7) e 8) dell'art. 15 che  prorogano al 31 dicembre 2012 la prevenzione alle norme antincendio per le strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre venticinque posti letto, che non abbiano completato l'adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi e siano ammesse, a domanda, al piano straordinario biennale di adeguamento antincendio approvato con decreto del Ministro dell'interno da adottarsi entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto.

LINK:  http://www.camera.it/465?area=1&tema=517&Decreto-legge+216%2F2011+-+Proroga+termini

Commissioni Affari Costituzionali e Attività Produttive

E' iniziata la discussione sulla legge di conversione del decreto "Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo" (A.C. 4940) .

Si ricorda che gli articoli di interesse del settore sono i seguenti:

  • l'art. 56 sulle Disposizioni per il settore turistico e l'EXPO.

Sono proposte, con il comma 1), alcune modifiche al Codice del turismo, decreto legislativo 21/2011, nello specifico:

  • all'art. 22 in relazione alla promozione dei circuiti nazionali di eccellenza a sostegno dell'offerta turistica e del sistema Italia, mediante accordi con imprese turistiche, è aggiunta la promozione di pacchetti di viaggio a condizioni vantaggiose per giovani, anziani e persone con disabilità.

  • all'art. 27 è abrogato il comma che dispone che la parte dell'otto per mille destinato allo Stato sia destinato al Fondo per i Buoni vacanza.
  • il comma  2) dell'art. 56 propone che i beni immobili sequestrati  alla criminalità organizzata, individuati dall'Agenzia nazionale per l'amministrazione che hanno caratteristiche tali da consentirne un uso agevole per scopi turistici, possano essere dati in concessione a cooperative di giovani di età non superiore a 35 anni.

  • il comma 3) dell'art. 56 incrementa all'11% la percentuale destinata ai fondi per l'Expo 2015.

Inoltre l'art. 13 sulle modifiche al T.U.L.P.S. permette a chiunque, in qualsiasi luogo, di svolgere attività di intrattenimento senza alcun controllo e senza richiedere alcuna licenza.

Federturismo Confindustria ha presentato alcuni emendamenti.

LINK:  http://www.camera.it/465?area=28&tema=538&Decreto-legge++5%2F2012+-+Semplificazione+e+sviluppo


 

 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale