12/11/2013
SCF - ASSOINTRATTENIMENTO FIRMATA NUOVA CONVENZIONE clicca qui


In data 12 novembre 2013, dopo una lunga e intensa contrattazione, iniziata nel lontano 2007 a seguito di disdetta da parte di SCF dell'Accordo del 25 ottobre 2004, ASSO INTRATTENIMENTO ha sottoscritto una nuova Convenzione con SCF.

Tale accordo ha permesso la definitiva risoluzione dell'azione promossa in data 30 novembre 2010 avanti il Tribunale di Milano.

SCF ed ASSOINTRATTENIMENTO hanno convenuto di passare dall'impianto analitico previsto ai sensi del D.P.C.M. del 1 settembre 1975 ad un impianto forfettario per la determinazione del Compenso dovuto per la comunicazione al pubblico di fonogrammi di proprietà di produttori in occasione degli intrattenimenti organizzati dagli Esercenti Associati in discoteche, sale da ballo e locali similari.

Separato Accordo, definito "Addendum" è stato sottoscritto nella stessa data anche per i night club.

IL COMPENSO DOVUTO DAGLI ESERCIZI CHE ORGANIZZANO CON CONTINUITA' INTRATTENIMENTI CON FONOGRAMMI è sostanzialmente identico sia per la parte tariffaria, che per le fasce di capienza così come stabilite ex art. 68 del T.U.L.P.S. che per il numero di intrattenimenti effettuati, che per i periodi di attività annuale e stagionale a quello sottoscritto con FIPE per gli associati a SILB del 30.12.2009. Così come è stato parificato lo sconto associativo fissato nella misura del 30% del compenso unitario.

La MODALITA' DI RISCOSSIONE DEI COMPENSI, per effetto degli accordi in essere tra SCF e SIAE e sarà effettuato da quest'ultima, che provvederà a riscuotere i compensi previsti nell'allegato alla Convenzione con apposita modulistica predisposta, rilasciando le relative quietanze secondo le scadenze in uso per il pagamento dei diritti d'autore dovuti.

SCF al fine, poi, di evitare che gli Associati ad ASSO INTRATTENIMENTO, in regola con il pagamento dei compensi dovuti ad SCF, subiscano richieste di versamento del compenso ex art.73 L.d.A. anche da produttori terzi aventi titolo, diversi da SCF si è impegnata a tenere indenni e quindi a manlevare gli Esercenti aderenti ad Assointrattenimento da eventuali ulteriori richieste di pagamento provenienti da qualsivoglia soggetto terzo costituenti duplicazioni e/o maggiorazioni dei compensi già oggetto della presente convenzione.

La Convenzione avrà validità a partire dalla data di sottoscrizione fino al 31 dicembre 2016.

A fini transattivi del giudizio civile promosso da Assointrattenimento presso il Tribunale di Milano, SCF dichiara di considerare come adempienti fino alla stipula dell'attuale nuova convenzione del 12 novembre 2013, tutte quelle discoteche, sale da ballo, locali di intrattenimento e night club aderenti ad ASSO INTRATTENIMENTO, che in base alle indicazioni da questa fornite, abbiano provveduto ad inviare direttamente ad SCF i prospetti relativi alla liquidazione dei compensi ex art.73 l.d.a., effettuati sulla base dei criteri della convenzione del 25 ottobre 2004 e a versare ad SCF i relativi importi.

Ai medesimi fini transattivi SCF si impegna a non agire nei confronti di tutti gli Associati di Assointrattenimento che non abbiano fatto uso di dischi, di apparecchi analoghi e comunque di musica registrata, ma si siano avvalsi totalmente di orchestre, cantanti o altri numeri di arte varia o che abbiano diffuso esclusivamente fonogrammi di produttori non facenti parte del Consorzio SCF con i quali Assointrattenimento ha stipulato regolare licenza.

Per ogni informazione o precisazione sia necessaria è possibile contattare la Segreteria Operativa Assointrattenimento al numero telefonico 0372- 800247.


Allegati:


 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale