07/08/2019
OMICIDIO STRADALE DI BERGAMO: LA DISCOTECA SETAI  ESTRANEA AI FATTI

Nella mia veste di Presidente dell’Associazione Nazionale di Categoria ASSOINTRATTENIMENTO, che raggruppa gli imprenditori del pubblico spettacolo aderente a Confindustria, esprimo le più sentite condoglianze e la nostra più completa vicinanza alle famiglie di Luca e Matteo colpite da questo indicibile dolore per la perdita dei propri cari avvenuta dopo aver trascorso una serata presso la discoteca SETAI.

 

Non posso che apprezzare e condividere anche la scelta operata dalla discoteca SETAI e resa nota dal seguente comunicato: “ l’evento previsto per mercoledì 7 agosto è stato annullato per rispetto del tragico incidente avvenuto a due nostri giovanissimi clienti sabato notte. Sebbene il locale non sia in alcun modo responsabile dell’accaduto reputiamo doveroso prendere questa decisione per dimostrare la nostra vicinanza  alle famiglie e agli amici di Luca e Matteo” questo perché la vita di due giovani ragazzi costituisce un valore imprescindibile ed incommensurabile.

 

L’ennesimo evento drammatico impone tuttavia anche una seria e profonda riflessione sull’attuale realtà dell’intrattenimento e del pubblico spettacolo nel nostro paese. Nonostante il dolore che determinati eventi creano nelle nostre comunità, non è possibile dimenticare  che le discoteche sono, per la stragrande maggioranza, aziende private gestite da imprenditori corretti e responsabili che esercitano, nel pieno rispetto della legge, la propria attività avendo a mente non solo il divertimento e la socializzazione dei nostri ragazzi ma anche e soprattutto la loro sicurezza.

 

Comprendiamo il sentimento di frustrazione ed impotenza che eventi drammatici di questo genere provocano in tutti noi ma, in nessun caso, i titolari della discoteca avrebbero potuto prevedere e/o evitare quanto purtroppo è accaduto.  Riteniamo pertanto che sia assolutamente fuori luogo ed estraneamente ingiusto affermare che la discoteca SETAI possa avere avuto un qualsivoglia ruolo, anche marginale, in questa enorme tragedia.

 

                                                                                                                                Dott. Luciano Zanchi 


Allegati:


 


SEDE LEGALE - Via Tosarelli, 360 - 40050 Villanova di Castenaso (BO) - Tel. 051 781607 - Fax 051 780455
SEDE OPERATIVA - Via Massarotti, 21/B - 26100 Cremona (CR) - Tel. 0372 800247 - Fax 0372 800248
© Asso Intrattenimento - C.F.: 02402271205 - Tutti diritti riservati e vietata la riproduzione anche parziale